Disfunzione dell’articolazione sacroiliaca: valutazione e gestione

Zelle BA, et al. The Clinical Journal of Pain. 2005:21:446-455.

Abstract: La disfunzione sacroiliaca viene ritenuta una fonte significativa di lombalgia e dolore pelvico posteriore.

Metodi: Per valutare la presentazione clinica, i test diagnostici e le opzioni di trattamento per la disfunzione sacroiliaca, è stata eseguita una revisione sistematica della letteratura utilizzando MEDLINE.

Risultati: Attualmente, non esistono linee guida largamente accettate nella letteratura per la diagnosi e il trattamento dell’instabilità sacroiliaca. L’opportunità di stabilire linee guida di gestione per questo problema è stata complicata dall’ampio spettro di fattori eziologici diversi, dalla variabilità dell’anamnesi del paziente e dei sintomi clinici, dalla limitata disponibilità di test oggettivi e dalla incompleta comprensione della biomeccanica dell’articolazione sacroiliaca.

Conclusioni: Una tecnica di esame affidabile per identificare l’articolazione sacroiliaca come origine di lombalgia sembra essere l’attenuazione del dolore a seguito di un’iniezione radiologicamente guidata di un anestetico locale nell’articolazione sacroiliaca. La maggior parte dei pazienti risponde a un trattamento non chirurgico. I pazienti che non rispondono a un trattamento non chirurgico devono essere considerati per la stabilizzazione chirurgica dell’articolazione sacroiliaca.