Utilità del neuromonitoraggio intraoperatorio durante la fusione minimamente invasiva dell’articolazione sacroiliaca.

Woods M, et al. Advances in Orthopedics. 2014;2014:154041.

Abstract:

Disegno dello studio. Serie di casi retrospettiva.

Obiettivo. Documentare l’utilità clinica del neuromonitoraggio intra-operatorio durante la fusione dell’articolazione sacroiliaca minimamente invasiva per pazienti a cui era diagnosticata una disfunzione dell’articolazione sacroiliaca (come risultato diretto di dislocazioni dell’articolazione sacroiliaca o sacroileite degenerativa) e determinare le soglie di elettromiografia stimolate che riflettono una posizione di impianto favorevole. 

Riepilogo dei dati di base. Il neuromonitoraggio intra-operatorio rappresenta un’aggiunta ben accettata al posizionamento minimamente invasivo di una vite peduncolare. L’utilità del neuromonitoraggio intra-operatorio durante la fusione chirurgica dell’articolazione sacroiliaca minimamente invasiva che utilizza una serie di impianti triangolari in titanio rivestiti in plasma poroso non è stata valutata. 

Metodi. Una revisione di cartelle cliniche di pazienti consecutivi trattati con fusione chirurgica dell’articolazione sacroiliaca minimamente invasiva veniva eseguita presso un unico centro. Venivano raccolti al basale i dati anagrafici del paziente, l’anamnesi medica, le soglie di elettromiografia intra-operatorie e gli eventi avversi peri-operatori dopo l’ottenimento dell’approvazione IRB. Risultati. 111 impianti erano posizionati in 37 pazienti. La sensibilità dell’EMG era 80% e la specificità era 97%. Il neuromonitoraggio intra-operatorio potenzialmente evitava sequelae neurologiche come risultato di un posizionamento non corretto nel 7% degli impianti. 

Conclusioni. I risultati di questo studio suggeriscono che il neuromonitoraggio intra-operatorio potrebbe essere una utile aggiunta alla fusione dell’articolazione sacroiliaca minimamente invasiva per evitare lesioni nervose durante il posizionamento dell’impianto.

Conflitto di interessi. Questo studio è stato eseguito presso Missoula Bone & Joint, LLC ed è stato sponsorizzato da SI-BONE, Inc. Nessun fondo è stato ricevuto da Michael Woods, Denise Birkholz, Adam Woods o Missoula Bone & Joint LLC a supporto di questo lavoro. Michael Woods è consulente retribuito per SI-BONE, Inc. Robyn Capobianco e Regina MacBarb sono dipendenti di SI-BONE, Inc.