Articolazione sacroiliaca nella lombalgia

Fusione post-lombare e articolazione sacroiliacaAnalisi del dolore lombare e dell’articolazione sacroiliaca (SI)

In base a uno studio di Bernard e Kirkaldy-Willis (1987), oltre il ventidue percento (22%) di soggetti che manifestava problemi di lombalgia, effettivamente presentava problemi all’articolazione sacroiliaca (SI).1 Fino a un milione di pazienti all’anno potrebbero soffrire di problemi di lombalgia con condizioni dall’articolazione sacroiliaca quali dislocazioni dell’articolazione sacroiliaca e sacroileite degenerativa.
Studi di Cohen mostrano che fino al 25% del dolore alla zona lombare origina dall’articolazione sacroiliaca e che la diagnosi di malattia all’articolazione sacroiliaca è spesso trascurata dai medici.2

Weksler, et al., riferiscono che la disfunzione dell’articolazione sacroiliaca si percepisce come lombalgia discogenica o radicolare.3 Infatti, numerosi pazienti con lombalgia si sottopongono a intervento chirurgico di fusione lombare piuttosto che di fusione all’articolazione sacroiliaca. Alla luce di ciò, va sempre fortemente considerata una malattia all’articolazione sacroiliaca nella diagnosi differenziale della lombalgia.

Studi di Ha, et al., mostrano che l’incidenza della degenerazione all’articolazione sacroiliaca nei pazienti che sono stati sottoposti a intervento chirurgico di fusione lombare è pari al 75% a 5 anni dall’intervento, in base all’imaging.4 Studi di DePalma e Liliang, et al., dimostrano che il 40-61% dei pazienti con fusione post-lombare erano sintomatici ai disturbi dell’articolazione sacroiliaca in base a blocchi diagnostici.5,6

Fare clic qui per scaricare un PDF dell’algoritmo diagnostico

Eppure, nonostante il considerevole numero di pazienti con sintomi a carico dell’articolazione sacroiliaca, i trattamenti della colonna vertebrale sono per la maggior parte mirati al disco intervertebrale. Raramente si insegna agli interni in ortopedia e in neurochirurgia a considerare le dislocazioni dell’articolazione sacroiliaca e la sacroileite degenerativa come possibili cause dei problemi del paziente. Inoltre, sono rari, se non del tutto inesistenti, i casi in cui le RM lombari si estendono al di sotto di S1 per esaminare anche l’articolazione sacroiliaca. Tuttavia, esiste un numero crescente di professionisti sanitari che riconoscono l’importanza dell’articolazione sacroiliaca come origine del dolore. 

  1. Bernard TN, Kirkaldy-Willis WH. Riconoscimento di caratteristiche specifiche di dolore lombare non specifico. Clinical Orthopedics 1987;217:266–80.
  2. Cohen, Steven P. Dolore all’articolazione sacroiliaca: revisione completa di anatomia, diagnosi e trattamento.. Anesth Analg 2005; 101:1440-1453.
  3. Weksler, Velan, et al. Il ruolo della disfunzione dell’articolazione sacroiliaca nella genesi della lombalgia: l’ovvio non è sempre giusto. Archives of ortho and trauma surgery 2007 Dec; 10(127) 858-888.
  4. Ha, Kee-Yong, et.al. Degenerazione dell’articolazione sacroiliaca dopo fusione strumentale lombare o lombosacrale. Spine 2008; 33(a): 1192-1198.
  5. DePalma, M. Eziologia della lombalgia cronica in pazienti che sono stati sottoposti a fusione lombare. Pain Medicine 2011; 12:732-39. 
  6. Liliang, et.al. Dolore all’articolazione sacroiliaca dopo fusione lombare e lombosacrale. Pain Medicine 2011; 12:565-70.

Formazione

Video del fornitore

L’importanza dell’articolazione SI nella...

Anatomia, biomeccanica e prevalenza dell’articolazione...

L’importanza della diagnosi della disfunzione...

Diagnosi della disfunzione dell’articolazione SI:...